Giornata Volontariato - Ass. missione cabriniana oggi onlus

Vai ai contenuti

Giornata Volontariato

Notizie
 
18° Giornata del Volontariato e della cooperazione sociale
Domenica 18 settembre 2016 in Piazza della Vittoria a Lodi le organizzazioni del terzo settore si sono presentate ai lodigiani.
La giornata è stata organizzata magistralmente da LausVol - Centro servizi per il volontariato e dalla Fondazione Banco Popolare di Lodi che ha messo a disposizione delle Associazioni 130 gazebo.
Gli scopi della manifestazione erano:
- Promuovere la cultura del volontariato e dell’impegno sociale
- Creare un momento di aggregazione fra le varie associazioni che operano sul territorio lodigiano
- Offrire la possibiltà di una “festa” all’insegna dello stare insieme, per favorire i legami fra le associazioni di volontariato, cooperative sociali, altre organizzazioni del terzo settore e cittadinanza attiva.
Le associazioni potevano presentare al pubblico le loro attività e creare momenti di animazione.
La giornata si è aperta con l’esibizione del Coro Monte Albe, a seguire una tavola rotonda, la presentazione di un libro e le animazioni di alcune associazioni; si è chiusa con l’aperitivo solidale offerto da LausVol.
Luisella Lunghi - Presidente del LausVol e Duccio Castellotti -  Presidente della Fondazione Banco Popolare hanno manifestato la loro soddisfazione per la partecipazione: tutto il territorio era rappresentato e dimostrava che un gran numero di volontari si spende per il prossimo. Da qui la necessità di un salto culturale perché questo impegno dia maggiori frutti: dobbiamo imparare a fare rete.
Anche noi, Missione Cabriniana Oggi, abbiamo aderito con entusiasmo a questa giornata convinti più che mai dell’importanza di questi momenti comunitari, di poter far conoscere le finalità e gli obiettivi dell’associazione e i Progetti che intendiamo sostenere.
Siamo stati uno dei primi gruppi ad arrivare in Piazza Vittoria, la Passat delle Suore, trasformata in camioncino, non aveva un angolo libero.
Abbiamo preparato il nostro gazebo con cura mentre la piazza man mano si animava e si colorava con gli stendardi delle varie associazioni. E’ difficile descrivere l’atmosfera che ci circondava perché quasi si toccava con mano la gioia dei volontari che, intenti a rendere accattivanti le loro postazioni, erano felici di testimoniare la loro appartenenza alla famiglia del volontariato.
L’atteggiamento delle persone che si fermavano al gazebo era a volte di ammirazione, altre di rimprovero (pensate sempre all’Africa, adesso anche gli italiani hanno bisogno); una signora che conosceva e condivideva la pedagogia di Madre Cabrini, ci chiedeva con molta insistenza di raccomandare alle suore di occuparsi dell’educazione dei bambini, ragazzi e giovani.
Noi abbiamo seminato e siamo convinti che qualche frutto arriverà.
Siamo rincasati contenti e con il cuore colmo di gratitudine per aver avuto l’opportunità di vivere una giornata così speciale.
Il ricavato è stato consegnato alla Caritas di Codogno a favore dei terremotati.
Missione Cabriniana Oggi
            Maria Grazia

Torna ai contenuti